giovedì 8 marzo 2012

Pensi che forse sei diventata quello che avevi sempre pensato quando la gente non sa mai se sei a casa o in giro per il mondo e quando ti dicono che la tua vita é un fare e disfare bagagli e andare. Anche solo di pochi chilometri, ma quel perimetro di percorso che disegna l'area del tuo essere. Sarei curiosa di vedere una traccia delle mie rotte, penso che ne resterei stupita.
Eppure, con tutte le valigie che ho fatto in questi anni,  mi sono resa conto proprio oggi che forse non ne ho disfata neanche una: porto con me tutto, sempre. E poi ritorno, fino alla prossima partenza =)

lunedì 23 gennaio 2012

Un po' d'amore( accidenti!!!)

 Non sono una cui piace parlare molto di sè, tantomeno di quello che prova. Tranne agli amici spieciali, quelli che mi aprono il cuore anche solo con uno sguardo. La poesia fa eccezione, perchè è quell'espressione di sè che fa emozionare ognuno a suo modo, con le stesse parole. Quindi vi faccio iniziare la settimana con un po' di poesia, come augurio che le vostre giornate ne siano piene!

Soltanto non...

La vita
sarebbe
forse più facile
se io
non ti avessi mai incontrata.

Meno tristezza

ogni volta
che dobbiamo separarci
meno paura
della prossima separazione
e di quella che ancora verrà.

E anche poco

di quella nostalgia impotente
che quando non ci sei
vuole l'impossibile
e subito
fra un istante
e che poi
poiché non è possibile
resta turbata
e respira a fatica.

La vita

sarebbe forse
più facile
se io
non ti avessi incontrata.
Soltanto non sarebbe
la mia vita.
Erich Fried

mercoledì 18 gennaio 2012

Post in white

Fuori è tutto bianco, fra ghiaccio e nebbia, non c'é scampo! Di certo uno dovrebbe essere facilitato a studiare, invece ho la mente fissa su un paio di pensieri... e non riesco a schiodarla!
Prima di rimettermi sui libri, vi consiglio di leggere un post interessantissimo che trovate su MenuTuristico e vi lascio la ricetta che ho pubblicato anche su lartedellozucchero degli


Buona giornata a tutti!!